Accesso al Rifugio

 

Rio Rosso
n. 23

 


ore 3,30 segnavia n. 23

Da San Giovanni in Valle Aurina si raggiunge per strade asfaltata l’albergo Stallila (m. 1.470; possibilità di parcheggio)
Si segue l’indicazione per il rifugio “Schwarzensteinhütte”  e si raggiunge il fondo del vallone di Rio Rosso; quindi si segue il sentiero n. 23 che segue il torrente e raggiunge comodamente la mala “Daimer” m. 1872. Quindi il sentiero prosegue con una serie di tornanti lungo il ripido versante sud fino allo conca glaciale di quota 2.550 m. Qui ci sono due possibilità: seguire la pista battuta lungo il nevaio che porta fino sotto il Sasso Nero e raggiunge il rifugio con una ripida traversata verso destra, oppure salire verso le rocce della Cresta di Riotorbo e percorrenere la bellissima via ferrata “Kamin” che porta direttamente al rifugio.

 

 

Riotorbo
n. 19

 


ore 4, segnavia n. 19

Da San Giovanni in Valle Aurina si raggiunge il punto più alto della strada nella valle di Riotorbo (1.150 m. possibilità di parcheggio)
Si sale lungo il ripido sentiero n. 19, che segue in alcuni tratti il rio Torbo e porta fuori dal bosco a raggiungere la malga Kegelgasslalm (m. 2100). Dalla malga il sentiero, dopo aver lasciato sulla destra il bivio per il Monte Lovello, risale lungo le morene del ghiacciaio di Riotorbo fino alla cresta omonima. La si scavalca per la Grande Porta (m. 2.668) e si scende per l’opposto versante fino a raggiungere il sentiero che porta alla Ferrata (Kamin); da qui in breve al rifugio.

 


Home Storia Accesso Ferrata Ascensioni Corsa Varie Contatto

Powered by OUTline DV - Günther Knapp